In un mese tanto importante non potevamo non spiegare le innumerevoli motivazioni che ci hanno portato, passo dopo passo, studio ed approfondimento dietro l’altro, a voler con tutte le nostre forze, entrare a far parte della grande, ma ancora non abbastanza, rete delle Farmacie Oncologiche Certificate.

Ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno, nastro rosa, e non solo, Ottobre 2020, un anno del tutto particolare, nel quale sentiamo ancora più il bisogno di urlare il perché noi ci siamo e siamo qui per voi: perché, mai come in questo periodo, ne avete bisogno, poiché tutte le attenzioni adesso sono rivolte ad un’emergenza nazionale, che purtroppo toglie tempo e forze ad altri mali, che inevitabilmente però continuano a cercare di “mangiarsi” i nostri corpi, e noi non possiamo certo abbassare la guardia, mai.

Il nostro ruolo, adesso più che mai, di farmacisti oncologici certificati, è di curare quella parte forse dimenticata di un paziente oncologico deospedalizzato che, sul territorio, non ha un punto di riferimento per il dubbio, il dialogo, l’accoglienza, l’aiuto…o che, nei migliori dei casi, in alcune belle realtà, lo ha ma nessuno si è preso la briga di indirizzarlo: sappiamo bene quanto oggi sia facile informarsi personalmente su tutto quello di cui abbiamo bisogno, ma stiamo parlando di persone fragili, alle quali è stata fatta una pesante diagnosi, che spesso non è nemmeno stata compresa fino in fondo, e che si trovano quindi in un momento di grave difficoltà, paura e smarrimento, che avrebbero quindi bisogno di essere prese per mano verso un percorso di benessere e guarigione.

Ogni persona affronta la propria battaglia contro il cancro come meglio crede, e ha il diritto di essere rispettato e trattato con gentilezza e tatto: alcuni urlano al mondo la propria condizione, per sfatare la paura, altri nascondono la perdita dei capelli attraverso parrucche perfette, non perdendo un giorno di lavoro, forse per evitare sguardi compassionevoli e ottenere, senza doverlo chiedere, il dovuto rispetto.

Oggi abbiamo fatto molti passi avanti con le nuove terapie, le ultimissime immunoterapie ad esempio, che migliorano la qualità della vita impedendo ai capelli di cadere ed alle stomatiti di avanzare indisturbate, ma si accaniscono brutalmente sul tono dell’umore, sulla voglia di vivere e di lottare, sul sorriso di chi, nonostante tutto, si aggrappa alla vita lottando ogni giorno.

La domanda che ci aspettiamo da voi è: come possiamo aiutarci? Noi pazienti oncologici come possiamo ogni giorno lottare contro questo grande male, in sinergia con le terapie mediche? Esistono accorgimenti quotidiani per combattere più efficacemente?

Esistono…eccome…e possono fare molto: il nostro stile di vita, l’alimentazione, l’attività fisica controllata, la nutraceutica, la dermocosmesi mirata possono aiutarci ogni giorno.

Dobbiamo sapere che esistono cibi che stimolano la crescita tumorale, che la sedentarietà non aiuta a rigenerare i tessuti danneggiati, che esistono integratori mirati per potenziare il sistema immunitario, lavorando ovviamente in sinergia con le terapie, che alcuni dermocosmetici sono appositamente studiati per la pelle del paziente oncologico, diventata fragile, fissurata e disidratata dalle terapie, ma anche, che esistono la parola, il sorriso, grande stimolatore del sistema immunitario, la professionalità che serviranno a dare quell’incoraggiamento in più di cui a volte abbiamo davvero bisogno e non sappiamo dove cercare.

Questi siamo noi, ed è quello che vorremmo facesse la differenza in uno dei percorsi più difficili da affrontare nella vita.

Clicca qui per fissare un appuntamento o scoprire nel dettaglio il sevizio di Farmacia Oncologica Certifica 

Dott.ssa Elisa Vaiani

Dott.ssa Elisa Vaiani

 

Dottore in farmacia 

Titolare della farmacia 

Scopri tutti i nostri articoli di approfondimento legati all'oncologia